I Malfatti della Valtellina

0 Commenti | Autore: Donatella Valzer

Avete mai sentito parlare dei Malfatti? In Valtellina, oltre ai famosi pizzoccheri e agli sciatt, abbiamo questo piatto tipico.

La ricetta tradizionale di questi piccoli gnocchetti è a base di ingredienti semplici (e buoni) come il pane, le uova, il parmigiano e burro per condire ;-)

Oggi vi proponiamo la ricetta di nonna Lucia, buoni e leggeri come li prepara lei non li fa nessuno!


persone 4 persone difficoltà ricetta bassa tempo preparazione ricetta 30 min


INGREDIENTI

(dosi per 4 persone)
  • 3 micchette di pane
  • 1 lt di latte
  • 300 gr di farina bianca
  • 2 uova
  • 60 gr di parmigiano DOP, grattugiato
  • noce moscata, q.b.
  • sale q.b.
  • 30 gr di pinoli tritati
  • burro, q.b.

PREPARAZIONE

Fate ammollare il pane nel latte e, una volta ammorbidito, sminuzzatelo con l'aiuto di una forchetta o di una frusta. In una terrina amalgamate il pane ammorbidito, la farina, le uova, il parmigiano, i pinoli ed unite una grattugiata di noce moscata. Impastate bene il tutto, lavorandolo con la frusta e quando il composto sarà omogeneo, aiutandovi con la punta di un cucchiaio, tuffate i malfatti in acqua bollente salata. Scolateli non appena vengono a galla e conditeli con burro fuso e Parmigiano.

 

VARIANTE PER MALFATTI VERDI

Tipica della cucina alpina, i Malfatti possono prevedere anche l'aggiunta di spinaci. Per prepararli lessate 500 gr di spinaci, passateli al setaccio o al mixer e uniteli all'impasto insieme agli altri ingredienti.



BUON APPETITO!


Consigliamo in abbinamento: un buon Valtellina Superiore, in questo caso il Valtellina Superiore Valgella Söl" della Famiglia Barbacàn.


Lascia un commento

Indirizzo e-mail non visibile al pubblico. Tutti i campi sono obbligatori.

Chiedi informazioni compilando il form qui a lato.

OPPURE CHIAMACI AL NUMERO 380 9004444




© 2021 - Realizzazione: Ueppy.com